Comunicati stampa

 - 
Comunicato Stampa

Nuova legge sulle vie ciclabili in dirittura d'arrivo

Il Consiglio nazionale ha approvato oggi la nuova legge sulle vie ciclabili. Ora si attende la finalizzazione da parte del Consiglio degli Stati, che se ne occuperà in ultima istanza. Delphine Klopfenstein Broggini, vicepresidente di Pro Velo Svizzera, ritiene che la legge elaborata dal Consiglio nazionale rappresenti una buona base per migliorare le infrastrutture ciclistiche in Svizzera. “Confido nel fatto che il Consiglio degli Stati metterà a punto il testo in primavera e che la legge potrà entrare in vigore il più presto possibile.”

Read more
 - 
Comunicato Stampa

L’Alleanza scuola+bici chiede alle scuole di diventare ciclofile

L’Alleanza scuola+bici, riunitasi ieri, invita le scuole svizzere a diventare ciclofile e ha elaborato una guida a questo scopo. La guida delinea i passi necessari per promuovere efficacemente l'uso della bicicletta presso i bambini.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Consegna della petizione sulle biciclette alla Cancelleria federale e alle FFS

Più di 54‘000 ciclisti si oppongono all’obbligo di riservazione per il trasporto delle biciclette in treno.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Cyclomania: Andare in bicicletta e vincere

Cyclomania, la più giovane delle attività partecipative di Pro Velo, avrà luogo per la seconda volta a settembre. Più di un centinaio di comuni e città partecipano a questa azione basata su un’applicazione e incoraggiano la loro popolazione ad andare in bicicletta. Da quest'anno, esiste anche una sfida nazionale aperta a tutti.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Il numero dei partecipanti a Bike2school aumenta del 20 per cento

Al pari di bike to work, Cyclomania e DÉFI VÉLO, Bike2school è un’azione di Pro Velo Svizzera che mira a promuovere la bicicletta. Si rivolge ai bambini e agli adolescenti d’età tra i 10 e i 20 anni che, durante quattro settimane, percorrono il tragitto casa-scuola in bicicletta. Il numero dei partecipanti aumenta ogni anno rendendo così immenso il potenziale di crescita dell’azione.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Sicurezza, divertimento e una collezione di distintivi grazie al Velopass!

Il «Velopass – colleziona i tuoi distintivi!», frutto della collaborazione tra Swiss Cycling e Pro Velo Svizzera, è un programma realizzato per migliorare le proprie competenze nell’uso della bicicletta. Durante il 2021, anno d’avvio del Velopass, circa 15 000 bambini d’età tra i 6 e i 12 anni svolgeranno il programma accompa-gnati dai leoncini Isa e Leo. I bambini si muoveranno in spazi protetti, nel traffi-co urbano e sul territorio, ottenendo distintivi che collezioneranno nei loro al-bum.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Il 13 giugno, Pro Velo dice di SI alla nuova legge sul clima!

La bicicletta riveste un ruolo essenziale nel rendere le città svizzere neutrali dal punto di vista climatico. Se vogliamo instaurare una mobilità sostenibile e prendere sul serio i nostri obiettivi climatici, la bicicletta deve diventare il veicolo numero uno per gli spostamenti corti.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Pro Velo molto preoccupata dall'alto numero di incidenti tra i ciclisti

Oggi l’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha pubblicato la statistica degli incidenti della circolazione per l’anno 2020. Pro Velo è molto preoccupata dall'alto numero di incidenti che coinvolgono i ciclisti. Ogni incidente è di troppo! Le cause principali degli incidenti sono la disattenzione, la velocità eccessiva del traffico motorizzato, le infrastrutture carenti e l’inattenzione degli automobilisti e dei ciclisti.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Pro Velo chiede più spazio e maggiore sicurezza per le bici

L'anno scorso l'industria della bicicletta ha venduto più bici che mai. Il forte aumento delle vendite di biciclette a pedalata assistita e meccaniche mostra l’attrattività di questo mezzo di trasporto. Pro Velo Svizzera esige ora una risposta chiara dai cantoni e dai comuni. C'è bisogno di più spazio e sicurezza per i ciclisti di tutte le età.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Petizione per una miglior combinazione tra bici e treno

13 organizzazioni rifiutano l obbligo di prenotazione per le biciclette delle FFS. Dal 21 marzo 2021, le FFS introdurranno, su tutti i treni Intercity nei fine settimana, l'obbligo di prenotazione per le biciclette caricate in proprio. Questo renderà il trasporto di biciclette a bordo più costoso e complicato. A lungo termine, le FFS promettono di creare più spazio nei treni ICN, di semplificare la biglietteria e di compensare la tassa di prenotazione. Se ciò è molto positivo, i passi comunicati oggi vanno comunque nella direzione sbagliata.

Read more