Comunicati stampa

 

Ricevete tutti i nostri comunicati stampa cliccando qui.

 - 
Comunicato Stampa

Legge sulle vie ciclabili: il nuovo consigliere federale Albert Rösti deve prendere in conto la bicicletta!

La legge sulle vie ciclabili, entrata in vigore il 1° gennaio, è una pietra miliare nella politica ciclistica svizzera. Dopo otto anni di lavoro politico e in seguito a una decisione popolare accettata dal 74% dei votanti, i cantoni e i comuni sono ora obbligati a pianificare e costruire reti di vie ciclabili. "Ci aspettiamo che il nuovo ministro dei trasporti, Albert Rösti, diventi anche ministro della bicicletta e attui rapidamente la nuova legge", afferma Delphine Klopfenstein Broggini, vicepresidente di Pro Velo.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Trasporto delle biciclette sui treni FFS: alcuni miglioramenti in seguito alla petizione bici, ma posti sempre insufficienti e prenotazione complicata.

L'anno scorso le FFS hanno introdotto l'obbligo di prenotazione per il trasporto di biciclette per compensare la mancanza di spazio sui treni a lunga percorrenza. Da allora la domanda non ha fatto che aumentare, rendendo gli spazi già insufficienti ancora più richiesti. A seguito della petizione di Pro Velo e di altre associazioni, le FFS annunciano alcuni miglioramenti. Tuttavia, il sistema di prenotazione obbligatoria rimane complicato e lacunare, soprattutto per le famiglie. “La mobilità ciclistica aumenterà notevolmente nei prossimi anni. Le FFS devono fare tutto il possibile per non ostacolare questo sviluppo”, afferma Delphine Klopfenstein Broggini, consigliera nazionale e vicepresidente di Pro Velo.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Cyclomania: 60 comuni partecipano alla sfida in settembre… e migliorano le loro infrastrutture ciclabili.

Cyclomania, la campagna di promozione della bicicletta di Pro Velo Svizzera per i comuni e le regioni, ha luogo per la terza volta. 60 comuni invitano i loro abitanti a mettersi in sella durante tutto il mese di settembre. Mentre allettanti premi attendono i partecipanti, i comuni raccoglieranno dati sulla mobilità ciclistica e potranno così migliorare le loro infrastrutture, contribuendo alla protezione del clima e a una migliore salute pubblica.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Bike2school si digitalizza per garantire una mobilità orientata al futuro

Bike2school è una delle campagne di promozione della bicicletta di Pro Velo Svizzera, insieme a Bike to Work, Cyclomania e Défi Vélo. È rivolta a bambini e giovani di età compresa tra i 10 e i 20 anni che vanno a scuola in bicicletta per quattro settimane. L'obiettivo di Bike2school è far sì che il maggior numero possibile di bambini si rechi regolarmente a scuola in bicicletta e che le loro abitudini di mobilità siano orientate al futuro. "Il potenziale di crescita di Bike2school è enorme", afferma la responsabile del progetto Yvonne Müller.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Neutralità climatica: se non si promuove la bicicletta nelle scuole, non funziona

L'Alleanza scuola+bici è il forum di scambio per tutti gli stakeholder interessati al tema della scuola e della bicicletta, che con le loro attività vogliono incoraggiare l’utilizzo della bicicletta nelle scuole. L'Alleanza si batte contro la diminuzione, in corso da decenni, dell'uso della bicicletta tra i giovani. La Consigliera federale Simonetta Sommaruga sostiene le intenzioni dell’Alleanza scuola+bici: «Se vogliamo raggiungere gli obiettivi climatici entro il 2050, dobbiamo promuovere ancora di più la bici tra i giovani come mezzo di trasporto ecologico».

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Continua il boom della bicicletta – anno record per bike to work: in 80'000 percorrono 20 milioni di chilometri!

La 18a edizione della challenge bike to work supera tutte le precedenti edizioni con una crescita del 30% rispetto all'anno precedente: più partecipanti, più squa-dre, più aziende e più chilometri. Nei mesi di maggio e giugno 80‘556 partecipanti provenienti da 2‘829 aziende hanno percorso 22‘184‘698 chilometri in bicicletta per andare al lavoro. Vi ha aderito anche l’azienda Google Svizzera, che incorag-gia il pendolarismo ecologico in bicicletta.

Read more
 - 
Comunicato Stampa

Al via bike to work 2022: previsti oltre 80'000 ciclisti!

Oggi prende il via bike to work, la più grande azione di promozione della bicicletta e della salute condotta in Svizzera. Pro Velo Svizzera si aspetta che oltre 80'000 persone utilizzino la bicicletta per recarsi al lavoro nei mesi di maggio e giugno. Adrian Freiburghaus, responsabile di progetto bike to work: «Dopo due anni difficili, sembra profilarsi un anno da record assoluto: attualmente, il numero delle aziende partecipanti è superiore di oltre il 30% rispetto all’anno precedente. Ad oggi, più di 2’513 aziende (anno precedente: 1932 aziende) si sono iscritte alla sfida in bicicletta. Secondo la nostra stima, altre 300 aziende si iscriveranno entro fine maggio.»

Read more